venerdì 18 settembre 2015

6# Helve


6# Helve

Cuore d’Aria, è uno dei Momis più “stregonici” che ci siano, di fatti è la custode di un Alraun, ovvero una radice dalle fattezze umane, usata come un talismano magico o come "aiutante".
Nel folklore germanico Alraun è una parola che deriva da "runa", termine antico usato per definire il mistero, la magia, i segreti e la preghiera. Nel 1700 in Germania c'erano streghe che si facevano chiamare Alrune credendo che fosse il nome di una dea del crocevia.
Helve ha attaccato alla sua cintura un Araun di Dente di Leone. Il dente di leone, spesso odiato dai contadini e visto come una pianta infestante, è legato a divinità ctonie e piscopompe come Ecate, esso risiede "nel buio" ed ha poteri divinatori, utile nell'evocazione di spiriti.
Questo Momis, insieme alla sua radice, possono aiutarvi a favorire il collegamento con gli antenati e con le divinità degli inferi o per lavori connessi a queste ragioni. Entrambi agiscono come confidenti, consiglieri, veggenti, così come spiriti familiari. Gli Alrauns sono usati per l'amore, la fertilità, aiuto durante il parto, la divinazione, la buona salute, la profezia, la protezione così come nelle maledizioni.
Ed è bene che voi scegliate uno scopo tra i molti in cui Helve e l’Alraun possano aiutarvi.
Ricordatevi che una volta che l’Alraun viene creato, esso appartiene unicamente al suo produttore o a colui che lo riceve in dono e non deve essere visto da altre persone, per questo Helve preferisce un luogo nella vostra stanza dove passare inosservata ai più. Inoltre non pensiate nemmeno per un secondo di abbandonare questo Momis, se non volete occuparvene potete tramandarlo regalandolo così come era in uso fare presso le antiche famiglie. L’Alraun ha il potere di benedire e maledire il suo proletario e lo stesso vale per Helve. Ricordatevi che ella conosce i misteri e i segreti della stregoneria.
Helve e l’Alraun possono essere ringraziati con semplici offerte di nutrimento, in particolar modo osservate ciò che la tradizione insegna a proposito degli Alraun. Parlate ad entrambi con dolcezza e gratitudine per il loro operato.



Nessun commento:

Posta un commento