giovedì 22 settembre 2016

183# Alyon

Cuore di Fuoco, è una Momo Incantatrice dell’Aurea. Il suo potere e fortemente guarente ed agisce su quel complesso di corpi energetici e spirituali che partendo dall'interno del corpo fisico di espandono in strati e forme diverse per più di un metro dal centro, ovvero l’Aura.
Questa energia, vista dall'esterno è una sfera ovale, un vortice luminoso fatto di energia intelligente, che si addensa sempre più fino a creare il corpo fisico.
Alyon è in grado di percepirla, in qualsiasi essere vivente si tratti di persone, animali o piante, tutto quello che esiste ha un’aura.
Alyon sa capirne i problemi e agire su quei punti energetici del nostro corpo chiamati Chakra per poter riequilibrare l’intero corpo fisico e spirituale e permettere all'Aura di chiunque di risplendere.
I Chakra sono i vortici circolari di energia, che regolano il flusso di energia nel nostro sistema energetico, sono assolutamente reali e sono situati lungo i tuo corpo, a partire dalla punta infondo del coccige, fino ad arrivare alla parte superiore della testa.
Il funzionamento di ognuno di loro è di fondamentale importanza per il benessere. Questo significa che l’azione di Alyon è fondamentale per tenere in equilibrio questi punti energetici e portare la guarigione nelle vostre vite e in quelle di coloro che vi circondano o vi chiedono aiuto.
Questo Momo, è un guaritore eccellente, la sua sola presenza armonizza l’ambiente e la vostra energia, ma per mettere in atto il suo lavoro, Alyon utilizza una stele che contiene, incastonate, sette pietre ognuna delle quali corrisponde a un Chackra, il colore di ogni pietra, permette a queste di collegarsi al proprio livello energetico e iniziare l’armonizzazione.
Alyon ha con se anche un bastone con all'apice un quarzo grezzo, che irradia il potere dell’acqua e della terra purificatrice. Il quarzo ialino al suo collo può essere anche indossato dalla persona che lavora con questo Momo; e come ogni cristallo che potrete usare per la guarigione e l’armonizzazione, questo può essere consacrato e caricato dal “Fiore della Vita” dipinto sulla tavola che accompagna Alyon, un altro importante strumento di questo Momo.
Il "Fiore della Vita" è una forma geometrica sacra in cui sono inscrivibili tutte lo forme dell'universo. Tutto è stato creato e completato attraverso questo schema, tutti i linguaggi, le leggi della fisica, le forme biologiche e anche noi singolarmente. Presso gli antichi Celti veniva interpretato come simbolo in movimento e quindi rappresentava la potenza vivificatrice e generatrice del Sole: l'astro trasmetterebbe al segno il suo potere guaritore e protettivo. I sei petali di ogni fiore sono simbolo di Creazione ed è quindi facile capirne il potere che tale simbolo può avere su strumenti di cura e magici.
Infine, Alyon porta con se tre bottigliette contenenti tre Sali e Olii Sacri. Il sale nero, al profumo di Eucalipto, aiuta a formare una barriera attorno ad un problema o una malattia, ha un forte potere purificante oltre che guaritore e allontana le negatività da un luogo o una persona. Soprattutto adatto alla guarigione emotiva.
Il sale bianco contenuto nell'ampolla gialla, è intriso delle proprietà dell'Arancio Dolce, e del suo potere di trasformazione, dominare vibrazioni positive. Esso è efficace per coltivare la guarigione nella mente ancor prima che nel corpo, rilassa e allevia le sofferenze. Il sale rosa ancora, è intriso di olio di Lavanda, portatrice d’amore, pace, serenità e ordine. E’ uno degli oli più antichi, impiegato fin dall'antichità per consacrare e guarire.
Alyon è un ottima compagna per qualsiasi praticante e studioso di arti olistiche, per chi ha il potere e le capacità, o la volontà di guarire gli altri, per chi lavora con la cristallo terapia, la geometria sacra e molto altro.
Ringraziarla è molto semplice, lasciate che si prenda cura di voi e i vostri cari, dei vostri strumenti in particolar modo di olii e cristalli. Di tanto in tanto permettetele di ricaricarsi con profumi e in luoghi sacri o sotto i raggi lunari e solari.

Nessun commento:

Posta un commento