venerdì 7 ottobre 2016

188# Chaldaean


Cruore di Acqua è un Momo nata in terre lontane, per alcuni è sumera per altri proviene dalla babilonia o dalla Mesopotamia, in realtà è molto più antica.
Chaldaean è nata nel giardino al centro del mondo dove ha vissuto per tanto tempo insieme a quelle divinità ctonie dai molti nomi e dai molti volti. La sua storia è molto antica precedente al Vecchio Testamento, si ha testimonianza di questo Momo in un sigillo cilindrico caldeo del ca. 2500 B.c.E., che ricorda il cosiddetto dramma della tentazione,che coinvolge una Dea in una sorta di rappresentazione simile a quelle proposta per Adamo ed Eva. E’ quindi un Momo primordiale, di quelli che hanno potere sulla vita e sulla morte.
Chaldaean è stata spesso annoverata nei testi di magia, dove la sua storia si fonde con quella delle divinità stesse, quelle preposte a ruoli psicopompi, traghettartici, divinità della morte, e della vita e quindi Madri dee dai volti scuri e misteriosi, amorevoli e terribili.
Chaldaean diviene quindi un Momo molto particolare, i suoi natali cosi antichi precedenti all'idea stessa del mondo  e di dio, che la rendono uno di quegli esseri che meglio si adatta a un percorso spirituale. Appartiene ad ogni Dea, di ogni pantheon, e ad ogni storia, perche lei è testimone di tutte, e talmente antica che conosce ogni nome che voi possiate mai invocare. Questo Momo è precursore di Persefone e Demetra come Spirito del grano e delle feste di raccolto, dove il tema Vita, Morte e Rinascita è il più importante. Ma Chaldaean è anche un medico, curatrice e donatrice di vita. I suoi poteri curativi sono notevoli, e sono a disposizione degli esseri umani che sanno avere rispetto del suo antico potere. Basta un tocco di Chaldaean perche tutto cambi, si diceva un tempo che potesse dorare la vita ai morti.
Questo Momo, legato a questi aspetti guaritori e di vita è quindi, anche collegata alle acque scure. Chaldaean è legata ad ogni tipo di acqua presente sul nostro pianeta, che essa sia quella di una fonte, di un fiume, di un lago o delle profondità marine; è custode dei misteri sacri che riguardano questo elemento. L’acqua collega Chaldaean alle profondità della terra, al mondo onirico e al mondo dell’oltretomba, dove spirito e realtà si intrecciano nel divenire di un nuovo modo. Nel regno oscuro ed infero, Chaldaean ha capacità di psicopompo, per aiutarvi a connettervi con altri regni con il mondo ctonio e le emozioni e l’inconscio. Questo gli dà un carattere ancor più sacro, permettendo una via di comunicazione con il mondo dei defunti o il regno delle divinità oscure, e divinità-custode che assicurano, attraverso il rifornimento dell’acqua, l’abbondanza, la fecondità, la vita.
La candela sul bastone di Chaldaean, serve a richiamare gli spiriti dai mondi, prestate attenzione quindi alla sua accensione, non servitevene mai senza uno scopo ben preciso. Non bisogna temere i morti, soprattutto quando sono cari defunti, non bisogna temere il potere degli animale e degli elementi, ne i maestri che sono a noi destinati, ma non bisogna nemmeno prendersene gioco.
Il tempo che questo Momo preferisce è sicuramente quello che cade intorno al mutare delle fasi lunari, poiché la Luna si sa influenza le Acque. Come Momo legato alle Divinità Oscure, il suo tempo è quello del Sabba di Shamian e Beltane, ma anche di tutto il periodo freddo, in questi momenti potete onorarla con offerte adeguate, che sicuramente devono prevedere l’elemento da cui è nata.

Nessun commento:

Posta un commento